Il sito www.farmaciamazziniroma.it utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Per info e disabilitazione leggere l'informativa Policy sui cookie.

scheda prodotto

Algofen 200mg ibuprofene per dolori vari 12 Compresse Rivestite

- 10%

€ 4,80

€ 4,32

Sconto 10%
Disponibilità Alta

L'immagine del prodotto รจ puramente indicativa

Azienda Produttrice: SIT LABORATORIO FARMACEUTICO

Descrizione

Ibuprofene 200 mg nel trattamento del dolore di varia origine e natura


Algofen, il cui principio attivo è l'Ibuprofene 200 mg, trova indicazione nei dolori di varia origine e natura ( mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteoarticolari e muscolari, dolori mestruali ).
L'Ibuprofene è un analgesico-antinfiammatorio di sintesi, dotato inoltre di spiccata attività antipiretica. Chimicamente è il capostipite dei derivati fenilpropionici. Lattività analgesica è di tipo non-narcotico ed è 28. 30 volte superiore a quella dellAcido Acetilsalicilico ( Aspirina ).
ù L'Ibuprofene è un potente inibitore della sintesi prostaglandinica ed esercita la sua attività inibendone la sintesi perifericamente.
Algofen contiene saccarosio.

Proprietà farmacocinetiche

L'Ibuprofene è ben assorbito dopo somministrazione orale, assunto a stomaco vuoto produce nelluomo livelli serici massimi dopo circa 45 minuti.
La somministrazione di pari dosi precedute da ingestione di cibo ha rivelato un assorbimento più lento e il raggiungimento dei livelli massimi in un periodo di tempo compreso entro un minimo di 1 ora e mezzo e un massimo di 3 ore.
Lescrezione è rapida e i livelli serici non mostrano segni di accumulo.
Il 44% di una dose di Ibuprofene viene recuperata nelle urine sotto forma di 2 metaboliti farmacologicamente inerti ed il 20% sotto forma di farmaco come tale. Nellanimale, dal 16% al 38% della dose giornaliera viene escreto nelle feci e dal 38% al 70% nelle urine.

Posologia e modo di somministrazione

Adulti e ragazzi oltre i 12 anni: 1-2 compresse rivestite 2-3 volte al giorno.
Non deve essere superata la dose di 6 compresse rivestite al giorno; in modo particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopraindicati.

Controindicazioni

Algofen non deve essere somministrato ai pazienti al di sotto dei 12 anni.

L'assunzione di Algofen è controindicata nei casi di ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto o verso altri antireumatici ( Acido Acetilsalicilico, ecc. ).

Inoltre, Algefen non deve essere impiegato nei pazienti con ulcera gastroduodenale attiva o altre gastropatie, poliposi nasale, angioedema; in soggetti con storia di emorragia gastrointestinale o perforazione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia ulcera peptica ricorrente ( 2 o più episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento ).

Algofen non deve essere utilizzato in presenza di grave insufficienza cardiaca.

Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso

Dopo tre giorni di trattamento con Algofen senza risultati apprezzabili è opportuno consultare il medico.

Nei pazienti asmatici Algofen deve essere utilizzato con cautela consultando il medico prima di assumere il prodotto.

Luso di Algofen deve essere evitato in concomitanza di antinfiammatori inibitori selettivi della COX- 2.

I pazienti anziani presentano un aumentata frequenza di reazioni avverse ai farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ), specialmente emorragie e perforazioni gastrointestinali, che possono avere esito anche fatale.
Emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione: durante il trattamento con tutti i FANS, in qualsiasi momento, con o senza sintomi di preavviso o precedente storia di gravi eventi gastrointestinali, sono state riportate emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione, che possono essere fatali. Negli anziani e nei pazienti con storia di ulcera, soprattutto se complicata da emorragia o perforazione, il rischio di emorragia gastrointestinale, ulcerazione o perforazione è più alto con dosi aumentate di farmaci antinfiammatori.
Questi pazienti devono iniziare il trattamento con la più bassa dose disponibile di Ibuprofene.
Luso concomitante di agenti protettori ( Misoprostolo o inibitori di pompa protonica ) deve essere considerato per questi pazienti e anche per i pazienti che assumono basse dosi di Aspirina o altri farmaci che possono aumentare il rischio di eventi gastrointestestinali. Pazienti con storia di tossicità gastrointestinale, in particolare anziani, devono riferire qualsiasi sintomo gastrointestinale inusuale ( soprattutto emorragia gastrointestinale ) in particolare nelle fasi iniziali del trattamento.
Cautela deve essere prestata ai pazienti che assumono farmaci concomitanti che potrebbero aumentare il rischio di ulcerazione o emorragia, come corticosteroidi orali, anticoagulanti come Warfarin ( Coumadin ), inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina o agenti antiaggreganti come lAcido Acetilsalicilico.

Quando si verifica emorragia o ulcerazione gastrointestinale in pazienti che assumono Algofen, il trattamento deve essere sospeso.

I farmaci antinfiammatori, tra cui Algofen, devono essere somministrati con cautela nei pazienti con una storia di malattia gastrointestinale ( colite ulcerosa, morbo di Crohn ) poiché tali condizioni possono essere esacerbate.

Occorre cautela nei pazienti con una storia di ipertensione eo insufficienza cardiaca poichè, in associazione alla terapia con FANS, sono state riportate ritenzione idrica ed edema. Gravi reazioni cutanee alcune delle quali fatali, includenti dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossica epidermica, sono state riportate molto raramente in associazione con luso dei FANS.
Nelle prime fasi della terapia i pazienti sembrano essere più a alto rischio: linsorgenza della reazione si verifica nella maggior parte dei casi entro il primo mese di trattamento.
Algofen deve essere interrotto alla prima comparsa di rash cutaneo, lesioni della mucosa o qualsiasi altro segno di ipersensibilità.

Luso di Algofen, come di qualsiasi farmaco inibitore della sintesi delle prostaglandine e della cicloossigenasi, è sconsigliato nelle donne che intendano iniziare una gravidanza.

La somministrazione di Algofen dovrebbe essere sospesa nelle donne che hanno problemi di fertilità o che sono sottoposte a indagini sulla fertilità.

Interazioni

La contemporanea somministrazione di Litio e di framaci antinfiammatori, tra cui Algofen, provoca aumento dei livelli plasmatici di Litio.

L'assunzione contemporanea di farmaci antinfiammatori e di corticosteroidi causa un aumento del rischio di ulcerazione o emorragia gastrointestinale.

I farmaci antinfiammatori possono aumentare gli effetti degli anticoagulanti, come il Warfarin.

Gli antiaggreganti piastrinici e gli antidepressivi SSRI, assunti contemporaneamente ai farmaci antinfiammatori, innalzano il rischio di emorragia gastrointestinale.

Gravidanza e allattamento

Luso di Algofen è sconsigliabile in gravidanza.

Effetti indesiderati

Gli eventi avversi più comunemente osservati con Algofen, e in genere con i FANS, sono di natura gastrointestinale. Possono verificarsi ulcere peptiche, perforazione o emorragia gastrointestinale, a volte fatale, in particolare negli anziani.
Dopo somministrazione di Algofen sono stati riportati: nausea, vomito, diarrea, flatulenza, costipazione, dispepsia, dolore addominale, melena, ematemesi, stomatiti ulcerative, esacerbazione di colite e morbo di Crohn.
Meno frequentemente sono state osservate gastriti.

Edema, ipertensione e insufficienza cardiaca sono state riportate in associazione al trattamento con FANS.

Molto raramente sono state riportate reazioni bollose includenti sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossica epidermica. Talvolta si possono verificare eruzioni cutanee su base allergica ( eritemi, prurito, orticaria ).
Tali fenomeni regrediscono rapidamente con la sospensione del trattamento.

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio con Algofen è indicata lavanda gastrica, correzione degli elettroliti ematici.

Aiutaci a crescere, lascia un commento su questo prodotto

senzauovo

senza uovo

senzazucchero

senza zucchero

senzalievito

senza lievito

biologico

biologico